Vitamine: una panoramica generale 2


vitamineCi sono molti diversi tipi di vitamine che possono aiutare il nostro corpo. Queste vitamine, insieme con i minerali essenziali, che possono anche essere chiamati micronutrienti, sono cose di cui il corpo ha bisogno, in piccole quantità, e  che favoriscono buone reazioni biochimiche nel corpo e nelle cellule. Fanno crescere bene, aiutano a digerire il cibo, rendono più vigili e mentalmente più sani, aiutano ad essere resistenti alle malattie infettive, ed, infine, aiutano il corpo ad utilizzare carboidrati, proteine e grassi. Inoltre, le vitamine ed i minerali sono catalizzatori nel vostro corpo, che accelerano o avviano reazioni chimiche. La differenza fra le vitamine e le proteine che si ottengono dal cibo è che le prime non si bruciano, e quindi non si possono usare per l’energia.

Poiché l’organismo non produce direttamente più vitamine e minerali, è necessario assumerli da fonti di cibo o di integratori vitaminici. Se non si ottengono quantità sufficienti di una determinata vitamina o minerale per un lungo periodo di tempo, è possibile che si presenti una specifica malattia o un disagio psico-fisico.

Fondamentalmente, ci sono 13 vitamine. Quattro di loro sono liposolubili e nove sono solubili in acqua. Le prime quattro vengono accumulate nel tessuto adiposo   e anche conservate in alcuni organi come il fegato, mentre le vitamine idrosolubili non vengono accumulate dall’organismo in grande quantità.

Le vitamine liposolubili sono la A (retinolo), D (ergocalciferolo D2 e colecalciferolo D3), E (tocoferolo) e K (naftochinone e derivati). Un loro eccesso viene smaltito più lentamente, rendendo possibili fenomeni di tossicità.

Le vitamine idrosolubili sono la C (acido ascorbico) e le otto del gruppo B: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 o PP), acido pantotenico (B5 o W), piridossina (B6 o Y), biotina (B8 o H), acido folico (B9 o M) e cobalamina (B12). Dissolvendosi in acqua, durante la cottura o il lavaggio queste vitamine potrebbero subire un deterioramento, ed essendo facilmente assorbite ed eliminate con le urine è difficile che si verifichi un accumulo nell’organismo.

Tutte queste vitamine sono presenti nel cibo e possiamo assicurarci la quantità necessaria con una dieta equilibrata, ma le diete ipocaloriche o sbilanciate, ad esempio, possono indurne il decremento nell’organismo, mentre le diete ipercaloriche possono portare ad un eccesso di alcune vitamine, in genere le liposolubili, e ad una diminuzione di quelle idrosolubili. Nei casi di ipoavitaminosi dovute a diete sbilanciate e carenti in particolari alimenti, è indicato (dietro consulto medico) assumere degli integratori nutrizionali per assicurarsi tutte le vitamine e minerali di cui ha bisogno il nostro corpo.

Per approfondire

  1. Vitamine
  2. Vitamine e minerali

Risorse consigliate

vitamine-erbe

7 Consigli di Buona Vita – Vitamine ed Erbe

Per saperne di più su

  1. Salute olistica
  2. Vitamine ed Erbe
  3. Alimentazione
  4. Rimedi per la pelle

Iscriviti alla newsletter 101 Consigli Olistici.

Foto: I.I.S. Alessandrini

Giornalista, editore, smanettona senior, counselor (diplomanda).


Lascia un commento

2 commenti su “Vitamine: una panoramica generale