Vitamine sì, vitamine no


vitaminsVitamine e integratori alimentari generano un giro di affari di centinaia di  milioni di euro all’anno, e nonostante i pareri contrastanti sui loro benefici, il consumo è aumentato del 30% nel giro di cinque anni.

Secondo un’indagine nazionale svolta dall’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari, circa un italiano su tre, ad una corretta alimentazione e ad un corretto stile di vita affianca l’utilizzo di integratori alimentari e vitamine.

Il successo di questi prodotti è dovuto in parte al fatto che le persone sono costantemente alla ricerca di modi per vivere in maniera più sana ed avere maggior controllo sulla propria salute, assicurandosi il giusto apporto quotidiano dei nutrienti. Un altro motivo del successo, è anche l’aumento del numero di persone che si rivolgono all’omeopatia.

Dando uno sguardo oltreoceano, possiamo dire che negli Stati Uniti vitamine e integratori minerali sono diventati sempre più popolari a partire dal 1994, quando il Congresso votò la modifica del regolamento della Food and Drug Administration per gli integratori alimentari. Da allora, l’industria è letteralmente esplosa, nel senso che in ogni centro commerciale e negozio in America (e non solo) si trovano vitamine e minerali a disposizione di chiunque. L’aspetto positivo è che le persone cercano un modo di essere sane, ma qualche problema potrebbe nascere quando ci si rende conto di non avere informazioni sufficienti su questi integratori, e se non è un medico (allopata o non convenzionale/omeopata che sia) o un naturopata a prescriverli, occuparsi del proprio benessere potrebbe essere meno facile di quanto si pensi.

Se assunti correttamente, e al momento giusto nella propria vita, vitamine e minerali sotto forma di integratori possono fornire un sacco di benefici. Fino a quando non si esagera, non c’è nulla di male nel prendere le vitamine che sono necessarie per la crescita del corpo e per quella cellulare.

Tuttavia, ancora oggi ci sono argomenti all’interno della comunità medica riguardo all’importanza delle vitamine per la buona salute. Il nocciolo della questione è che esse contengono sostanze che vanno bene per i nostri corpi, ma sono sostanze che potrebbero arrivare dal cibo, e quindi assumerne in quantità maggiori sotto forma di integratori potrebbe essere dannoso.

Leggere e informarsi è sempre e comunque importante, per essere consapevoli e responsabili della propria salute, ma per sapere se davvero gli integratori minerali e vitaminici possono essere utili per noi e per i nostri familiari, è in ogni caso meglio consultarsi col proprio medico.

Per approfondire

  1. Integratori
  2. Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA)

Risorse consigliate

vitamine-erbe
7 Consigli di Buona Vita – Vitamine ed Erbe

Per saperne di più su

  1. Salute olistica
  2. Vitamine ed Erbe
  3. Alimentazione
  4. Rimedi per la pelle

Iscriviti alla newsletter 101 Consigli Olistici.

Foto: ImageShack

Giornalista, editore, smanettona senior, counselor (diplomanda).

Lascia un commento