Ricette naturali per la bellezza


Sarebbe bello poter impiegare un’ora o più ogni giorno per prendersi cura del proprio aspetto; pensate a un bel bagno caldo, o a un lungo massaggio sotto la doccia; poi una pulizia del viso, maschera, sauna, fanghi termali, insomma un vero programma da diva del cinema. E per chi non può permetterselo? A tutti (o quasi) piace avere un aspetto fresco, curato, attraente; ma chi ha il tempo per trasformarsi in un alchimista? In Cosmesi naturale pratica, Francesca Marotta vuole proporre delle ricette naturalmente efficaci e sicure, ma soprattutto pratiche: concentrate e quindi leggere e poco voluminose, facili da portare in viaggio o fuori casa, igieniche e facilmente conservabili grazie all’uso di antimicrobici naturali come gli oli essenziali; alcune preparazioni poi si conservano in frigorifero o nel congelatore. Molte ricette sono fatte con il principio della “base” facilmente conservabile a cui si aggiunge, al momento dell’uso, acqua o ingredienti freschi come yogurt o frutta, in modo da risparmiare tempo e avere il massimo della funzionalità cosmetica.

Quasi tutte le ricette cosmetiche di questo libro sono a base di ingredienti alimentari. Cosmetici commestibili? L’idea è meno strana di quello che sembra; anche la pelle è fatta di tessuti viventi, di cellule che si nutrono e si rinnovano, e il suo aspetto dipende in larga misura dallo stato di salute generale dell’organismo.

Una chioma folta e lucente, una pelle fresca, morbida, “viva” in tutti i sensi, un corpo tonico e armonioso nei movimenti e nelle proporzioni, uno sguardo luminoso: tutto questo significa “bellezza”, se si intende la bellezza come espressione di salute e di armonia psicofisica. Mangiare bene, si sa, mantiene sani, e quindi belli; il cibo della salute è anche quello della bellezza. Molti alimenti che fanno bene “dall’interno” sono perfetti anche come ingredienti cosmetici, e possono servire per preparare creme, maschere e altri prodotti che nutrono la pelle anche “dal di fuori” anche se con meccanismi diversi rispetto all’uso alimentare.

Un esempio classico è quello dell’olio extravergine di oliva: ricco di acidi grassi benefici e sostanze antiossidanti, anticolesterolo, antitumorali, contiene numerosi principi attivi largamente usati in cosmesi per le loro proprietà idratanti, emollienti, protettive, anti-rughe. Lo stesso vale per lo yogurt: ricco di fermenti vivi e di acido lattico, è ottimo come alimento disintossicante e regolatore della flora intestinale, ma è anche un ingrediente cosmetico ideale per
maschere leviganti e nutrienti, e come base per detergenti che hanno anche un effetto riequilibrante sulla microflora cutanea (l’insieme dei microrganismi che vivono normalmente sulla pelle).

Un altro esempio è quello della frutta fresca, in cui abbonda la vitamina C: tutti conoscono le sue grandi virtù antiossidanti, immunostimolanti, antitumorali; ma la vitamina C è anche indispensabile per la sintesi del collagene e dell’elastina, le proteine che mantengono la pelle elastica e idratata; i cosmetici fatti
in casa con frutta fresca sono ricchi sia di vitamina C che di acidi organici, grazie ai quali possono levigare superficialmente la pelle e stimolare l’attività dei fibroblasti, le cellule che producono il collagene e l’elastina. I cereali integrali sono un alimento ideale per regolare le funzioni dell’intestino, disintossicare
e mantenere il peso sotto controllo; il loro contenuto di vitamine del gruppo B aiuta (tra l’altro) a prevenire e a risolvere problemi come la pelle troppo secca, troppo grassa, fragile o ruvida; e le farine integrali di alcuni cereali, come ad esempio l’avena, sono perfette come detergenti fisiologici che puliscono la pelle in profondità senza danneggiarla.

Lo scopo di Cosmesi naturale pratica (scaricabile qui) è proprio consentire a tutti di essere sani e belli senza intossicare il proprio corpo e senza usare prodotti chimici, di sintesi o provenienti dal petrolio.
Un libro che permette a tutti noi di curare il corpo e la bellezza in maniera naturale, ecologica e anche risparmiando un bel po’ di soldini.

Lascia un commento