Rabarbaro cinese per la cura del diabete di tipo 2 1


Le erbe cinesi non sono sempre rimedi naturali da guardare con sospetto come dimostra il caso di due piante medicinali che presto potrebbero svolgere un’azione curativa contro il diabete di tipo 2.

Si chiama emodina la sostanza estratta da vari vegetali di origine orientale, come il Rheum palmatum o il Polygonum cuspidatum, che secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Pharmacology avrebbe un effetto positivo sulla patologia metabolica.

La ricerca svolta dallo Shanghai Institute of Materia Medica ha, infatti, appurato che nei topi l’estratto naturale riduce il livello di zuccheri nel sangue, la resistenza all’insulina e puo’ persino dare un taglio ai grassi.

Il dottor Ying Leng, che guida gli studi, ha individuato nell’azione di un enzima il meccanismo virtuoso delle erbe cinesi: l’emodina, infatti, inibisce l’attivita’ di 11beta-HSD1, migliorando cosi’ la reazione anti-diabete dell’organismo stesso.

Via Asca

Foto via Wikipedia

Giornalista, editore, smanettona senior, counselor (diplomanda).


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Rabarbaro cinese per la cura del diabete di tipo 2