Le tisane della salute


Volete chiudere in bellezza la vostra giornata? Preparatevi una buona e sana tisana: bere un infuso è infatti un modo piacevole per rilassarsi, per coccolarsi un po’ e, magari, per prevenire piccoli problemi in maniera dolce e naturale.

Ma come si prepara una tisana doc?

E’ molto facile: basta mettere le erbe o i semi in una tazza ( meglio se nell’apposita tisaniera), aggiungere acqua bollente (circa 200 ml), mescolare e coprire con un piattino: questo passaggio è fondamentale perché solo così si evita che ai principi attivi di evaporare.

Dopo 10-15 minuti, travasate la tisana in una seconda tazza, facendola filtrare da un colino.

Se utilizzate dei semi, schiacciateli sul fondo della tazza prima di versarci l’acqua : in questo modo aumenterete l’effetto del vostro infuso.

Ricordate che la tisana va bevuta sempre calda o tiepida: quando è fredda perde, infatti, molta della sua efficacia ed inoltre risulta meno digeribile.

Le erbe che si utilizzano negli infusi vanno sempre conservate in sacchetti di carta per alimenti e riposte in luoghi asciutti per evitare che possano perdere parte delle loro proprietà.

Ma quali erbe utilizzare?

Certamente il tuo erborista di fiducia saprà consigliarti quella più adatta a te. Noi te ne proponiamo alcune particolarmente efficaci.

Un’ottima tisana contro la ritenzione idrica da bere dopo i pasti, può essere preparata con gr. 20 di finocchio, gr. 40 di orthosyphon e gr. 40 di the ai frutti di bosco. Questo infuso utilizza infatti tutte erbe che favoriscono la diuresi ed aiutano l’organismo a depurarsi.

Chi invece soffre di gonfiori allo stomaco dopo i pasti, dovrebbe bere, dopo ogni pranzo e dopo ogni cena, una tisana a base di anice verde, timo, finocchio e coriandolo: tali erbe hanno, infatti, il potere di assorbire l’aria che si sviluppa nello stomaco durante la digestione.

Bastano, invece, tre cucchiaini di semi di finocchio e due di miele di acacia per preparare una tisana digestiva ed aromatica, mentre per un’azione rilassante e balsamica, lascia in infusione 3 cucchiaini di tiglio, 2-3 semi di cardamono ed una manciata di foglie di menta.

Infine ecco una bevanda da tenere sul comodino e sorseggiare quando il sonno tarda ad arrivare. Per prepararla procurati gr. 40 di fiori d’arancio, gr. 25 luppolo, gr. 15 rosmarino e gr. 10 menta o melissa.

Via DonnaD

Per saperne di più su

  • Salute olistica
  • Vitamine ed Erbe
  • Alimentazione
  • Rimedi per la pelle

Iscriviti alla newsletter 101 Consigli Olistici.

Giornalista, editore, smanettona senior, counselor (diplomanda).

Lascia un commento