Focus on / La vinoterapia: un bagno di salute nel vino



Alla faccia di impacchi, fanghi e bendaggi vari arriva un nuovo trattamento di bellezza destinato a diventare il nuovo must in fatto di benessere: la vinoterapia. Nata nelle Spa francesi e ben presto approdata oltreoceano, negli States, la vinoterapia ha immediatamente ottenuto un grandioso successo in particolar modo tra le star hollywoodiane che una volta sperimentati gli effetti benefici dell’uva sulla pelle non riescono più a rinunciare ad un rigenerante bagno tra gli acini.

Ma che cos’è la vinoterapia? Nata in Francia nel 1993 sulle terre di Chateaux Smith Haut Lafitte, la vinoterapia è un innovativo trattamento di benessere che sfrutta le proprietà e gli effetti benefici dell’uva e dei suoi estratti rendendoli ingredienti principali di creme, bagni, fanghi ed impacchi. L’ obiettivo principale di questo innovativo trattamento è di osteggiare l’invecchiamento della pelle e custodirne la bellezza attraverso le numerose proprietà terapeutiche ed antiossidanti dell’uva, note fin dall’antichità.

I chicchi d’uva ed in particolar modo i vinaccioli, i piccoli semi racchiusi al loro interno, sono estrememente ricchi di calcio, fosforo, polifenoli e flavonoidi, sostanze che favoriscono l’elasticità della pelle rendendola più soda e morbida al tatto. Inoltre, le suddette sostanze aumentano la resistenza dei vasi sanguigni e migliorano la microcircolazione, attenuando il calo dell’acido ialuronico la cui carenza, che aumenta con l’inoltrarsi dell’età, causa un indebolimento della pelle favorendo così la comparsa di rughe ed imperfezioni.

Per porre rimedio a questi piccoli drammi estetici Mathilde e Bertrand Thomas, ideatori della vinoterapia, hanno concepito numerosi programmi estetici tra i quali il più apprezzato ed il più richiesto è sicuramente il bagno rilassante e rigenerante nel vino. Le proposte sono numerosissime: si va dal bagno in una botte di vino a quello in una vasca idromassaggio con acqua, mosto ed oli essenziali per stimolare la circolazione e “combattere” cellulite e ritenzione idrica.

Il trattamento viene poi completato con un massaggio effettuato con acini freschi ed olio di vinaccioli che esfoliano la pelle eliminando le cellule morte. Naturalmente, oltre ai bagni ed i massaggi, si può scegliere tra una vasta gamma di altri trattamenti, tutti a base di uva e derivati, come bendaggi anticellulite, impacchi per i capelli, fanghi agli estratti d’uva, trattamenti per mani e piedi, maschere per il viso e peeling.

La durata del trattamento varia dai 90 ai 120 minuti mentre il prezzo si aggira intorno agli 80-90 euro, a seconda del trattamento selezionato.

Fonte Tuttoabruzzo

Lascia un commento